Come appassionata di “zero waste” e viaggiatrice assidua, ho impiegato un sacco di energia mentale cercando di capire come ridurre il mio impatto sul pianeta durante i miei viaggi.

Non sono sempre stata preoccupata per il problema dei rifiuti, ma
anni di vita e di viaggi in Asia mi hanno reso consapevole di come la nostra cultura “usa e getta” stia danneggiando irreversibilmente il nostro pianeta. Quindi da alcuni anni ho preso la decisione consapevole di cercare di limitare il più possibile il mio impatto su “madre terra”.

Trovo più facile essere “zero rifiuti” quando sono nel comfort della mia casa. So dove fare acquisti per evitare un’enorme quantità di confezioni e sacchetti di plastica, possiedo una discreta quantità di contenitori di acciaio inossidabile per ogni esigenza e dimensione, prodotti in cotone biologico e borse che posso portare comodamente con me quando visito il mercato contadino. Ho un filtro per l’acqua potabile nella mia cucina e persino un distributore di acqua frizzante dove posso portare le mie bottiglie non troppo lontano da dove vivo. Sembra fantastico, non è vero? Ma che dire quando viaggi, lontano dal comfort del tuo ambiente?

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Cecilia (@sono.un.fiore) in data:

La chiave per un viaggio meno dispendioso è … essere preparati, essere preparati, essere preparati!

Mentre sei in viaggio, hai bisogno di soluzioni per essere pratico e comodo, non devi perdere molto tempo a capire come essere più green, ci sono cose molto più interessanti e importanti da fare mentre sei in viaggio, come esplorare, vivere avventure, incontrare altri viaggiatori, provare il cibo locale, ecc. Quindi un po ‘di preparazione prima di partire è essenziale.

Ci sono alcune cose che porto sempre con me quando viaggio:

Bottiglie riutilizzabili

 

 

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 

 

 

 

 

 

 
 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un post condiviso da Cecilia (@sono.un.fiore) in data:

Se potessi scegliere solo una cosa da portare con me, sarebbe sicuramente questa! Ne ho scelto uno isolata, perché è perfetta sia per climi freddi che caldi, mantiene l’acqua fresca fino a 24 ore per escursioni nella giungla o torride esplorazioni estive della città e il tuo tè caldo fino a 12 ore mentre sei in viaggio in slitta trainata da cani in Alaska. Scherzi a parte, è davvero una bella cosa portare con te tutto il tempo. L’acqua potabile gratuita è spesso disponibile negli aeroporti e nelle stazioni. Se si alloggia in un B&B, in una pensione o in un ostello, di solito è possibile trovare un grande serbatoio di acqua potabile a disposizione degli ospiti, non essere timido e riempi la bottiglia all’inizio della giornata.

 

Cannucce riutilizzabili

 

 

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 

 

 

 

 

 

 
 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un post condiviso da SEDOTAN STAINLESS (@iklanthestylabs) in data:

Questo è uno degli oggetti di plastica più comuni che le persone usano quotidianamente. Non ci pensiamo, ma una passeggiata su una spiaggia in qualsiasi parte del mondo ti darebbe un’idea della proporzione del problema. I nostri oceani sono inondati di cannucce di plastica che, come tutti gli altri oggetti di plastica usa e getta, non si decompongono, alla fine si rompono in microparticelle e rappresentano un danno per la sicurezza degli animali e per la nostra salute. Oggigiorno l’offerta di alternative riutilizzabili sul mercato è enorme, puoi trovare cannucce riutilizzabili in una gamma di materiali, forme, lunghezza, spessore, colori ecc, sono abbastanza economiche e ti durano per sempre. Scegline una e rendila la tua compagna di viaggio.

Borse riutilizzabili 

 

 

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 

 

 

 

 

 

 
 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un post condiviso da Cecilia (@sono.un.fiore) in data:

Porto sempre con me 4-5 borse riutilizzabili quando viaggio, di solito scelgo quelle fatte di rePET (polietilene tereftalato riciclato) perché sono leggere e occupano uno spazio molto ridotto. Sono estremamente versatili, le puoi usare per comprare e conservare frutta e verdura, snack o qualsiasi cosa tu decida di acquistare sulla tua strada.

Contenitori riutilizzabili 

 

 

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 

 

 

 

 

 

 
 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un post condiviso da Bring Your Own (@bringyourown_llc) in data:

Di solito scelgo di portare con me il mio contenitore in acciaio inossidabile di medie dimensioni preferito. È a prova di perdite e quindi perfetto per trasportare qualsiasi tipo di cibo non adatto a borse riutilizzabili. Se acquisti dei piatti da asporto, chiedi ai venditori se riescono a metterli direttamente nel tuo contenitore piuttosto che in quello disponibile di solito. Durante i miei viaggi sono finita per usare questo contenitore per gli scopi più diversi, incluso mescolare la maschera di argilla del viso e comprare 500 gr di gelato che ho condiviso con il mio compagno di viaggio, quindi sì, è davvero versatile e non me ne andrei mai senza.

Ci sono molte altre cose che puoi decidere di portare con te per ridurre i rifiuti mentre viaggi, questa è solo la mia personale selezione di elementi essenziali, in base alla destinazione che sto viaggiando e lo spazio che ho a disposizione nel mio bagaglio che potrei decidere di aggiungere pochi altri articoli o no.

Quali sono i tuoi elementi essenziali per i viaggi a zero rifiuti?
Scrivimi nei commenti!

Iscriviti al Gruppo Facebook! Iscriviti alla nostra newsletter!

Author

Vegana, amante di tutte le cose naturali, sostenitrice di una vita a "impatto zero", appassionata vagabonda. Ho vissuto per 7 anni in Oriente e attualmente sono tornata in Europa, in cerca di me stessa.

Scrivi Un Commento